1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: duello verbale Diego Della Valle-Stefano Ricucci

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il duello Diego Della Valle-Stefano Ricucci si trasforma in rissa verbale. Ai due protagonisti che si scambiavano accuse e insinuazioni a colpi di comunicato, ieri si sono aggiunti sostenitori e detrattori. La polemica l’innesca Ricucci che reagisce a un’intervista di Della Valle, in cui viene definito “un’invenzione di mezza estate, un ragazzotto che ha fatto il passo più lungo della gamba”. “E’ arrivata l’ora di fare chiarezza anche sul ragazzatto anziano, Diego Della Valle”, attacca l’immobiliarista, “un industriale poco trasparente e che non è nemmeno riuscito a raggiungere una posizione di partnership nel suo campo: le scarpe”. Immediata la controreplica di Della Valle: “Quello che la mia famiglia possiede è frutto di 50 anni di lavoro duro, onesto e soprattutto trasparente. La storia imprenditoriale della mia famiglia è tutta ricostruibile”. E poi Mr Tod’s riaffonda: “Ormai è inderogabile fare chiarezza sulla provenienza dei patrimoni di questi grandi personaggi apparsi dal nulla, dei loro sodali e di tutti i movimenti finanziari a loro riconducibili”. Ma anche Ricucci insiste: “non si capisce come il ragazzatto anziano possa parlare di trasparenza. Prendiamo atto della risposta sulla storia della sua azienda. Però continuiamo ad osservare il suo imbarazzante silenzio riguardo alla sua holding lussemburghese Dorint Sa. Aspettiamo di sapere fiduciosi quanto è il suo livello di indebitamento”. A sostegno di Ricucci arriva anche Coppola, che si dice indignato e sorpreso per la reazione di Della Valle e lo definisce un uomo della Prima Repubblica.