1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: diritti inoptati azioni risparmio , già venduta l’intera quota

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I 1.148.777 diritti non esercitati per la sottoscrizione delle 3.446.331 azioni di risparmio di categoria B di Rcs sono già stati tutti venduti oggi, prima giornata di negoziazione.

L’esercizio dei diritti acquistati nell’ambito dell’offerta in Borsa e la sottoscrizione di questa categoria di azioni dovrà dunque essere effettuata, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno lavorativo successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata. Considerando la pausa del fine settimana, gli investitori dovranno così sottoscrivere l’aumento di capitale entro il 15 luglio 2013.

Per ogni diritto esercitato, i risparmiatori riceveranno 3 nuove azioni risparmio al prezzo di 0,268 euro per ogni titolo.

Resta fermo che l’esercizio dei diritti per la sottoscrizione delle azioni ordinarie dovrà essere effettuata entro e non oltre il 17 luglio 2013, salvo il caso in cui l’offerta in Borsa si chiuda anticipatamente a seguito della vendita di tutti i diritti offerti nella seduta dell’11 luglio 2013.

In questo caso, come avvenuto oggi per i titoli risparmio di Rcs, l’esercizio dei diritti acquistati dovrà essere effettuato anticipatamente entro e non oltre il terzo giorno lavorativo successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata. Quindi entro e non oltre il 16 luglio 2013, in caso di chiusura anticipata l’11 luglio 2013.