1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: dimissioni dell’ad Jovane, lascerà dal 15 ottobre. Carica temporanea a Costa

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
L’amministratore delegato di Rcs Mediagroup, Pietro Scott Jovane, lascerà il gruppo dal prossimo 15 ottobre. Lo ha annunciato la società editoriale in una nota diffusa ieri sera, al termine del Cda durato circa tre ore. L’uscita di Jovane era già nell’aria: da alcuni giorni si era sollevata la voce delle sue imminenti dimissioni a causa delle tensioni sorte con alcuni membri del consiglio di amministrazione relativi alla gestione del gruppo. Meno di una settimana è arrivata la notizia che Mondadori ha comprato Rcs Libri per 127,5 milioni di euro.
Le dimissioni di Jovane, una buonuscita da 750 mila euro
Il Cda di Rcs “ha preso atto della volontà” del manager di lasciare il proprio incarico e tutte le cariche operative nel gruppo, “ritenendo concluso un ciclo della vita aziendale e manifestando l’intenzione di intraprendere un nuovo percorso formativo”, si legge nella nota societaria. La poltrona verrà occupata temporaneamente dal presidente Maurizio Costa, in attesa di trovare un sostituto “al più presto”. Il Cda di Rcs ha inoltre definito la liquidazione di Jovane, che riceverà 150 mila euro più un compenso lordo pari a 600 mila euro relativo a un patto di non concorrenza. Jovane si è dimesso dopo una gestione durata tre anni e tre mesi e la sua uscita apre un nuovo capitolo in Rcs. 
Ipotesi aumento di capitale accantonata
Nel Cda, convocato per fare il punto sulla rinegoziazione del debito con le banche, il gruppo ha riconfermato l‘intenzione di investire e rafforzare i settori News e Sport, “unitamente alla coerente ricerca di azioni di efficientamento”. Oggi verranno formalizzate alle banche creditrici (Intesa, Unicredit, Ubi Banca, Bnl e Mediobanca) le richieste relative al rientro del debito dopo un incontro, avvenuto ieri, definito tranquillo. L’eventuale piano di aumento di capitale da quasi 200 milioni non era sul tavolo e per il momento il programma sembra esser stato accantonato dal management della società. La prossima data chiave per Rcs è il 12 novembre, quando il Cda si riunirà nuovamente per approvare i conti trimestrali.