1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: Cairo, pubblicità Opa Bonomi ingannevole in riferimento a condizioni Opas

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In riferimento ai messaggi promozionali relativi all’offerta pubblica di acquisto promossa da International Media Holding (Bonomi) su RCS Mediagroup pubblicati sulla stampa in data odierna, Cairo Communication ha precisato che “l’affermazione ivi contenuta che il prezzo offerto da IMH è conveniente perché esprime un premio del 90% rispetto al prezzo offerto da Cairo l’8 aprile 2016 dà una rappresentazione ingannevole del corrispettivo proposto da Cairo Communication nell’ambito dell’offerta pubblica di acquisto e scambio promossa sulle azioni RCS”. Pertanto Cairo ritiene che tale pubblicità è idonea a indurre in errore gli azionisti RCS e influenzarne in modo scorretto ed erroneo la scelta di aderire all’OPAS di Cairo Communication oppure all’OPA promossa da IMH. Cairo richiede che venga valutata la conformità di tali messaggi promozionali rispetto alle disposizioni del Regolamento Consob del 1999.
La nota dell’editore de La7 ricorda poi che l’OPAS di Cairo Communication prevede il pagamento di un corrispettivo misto in cassa ed azioni, costituito da 0,18 azioni Cairo Communication e 0,25 euro in contanti per ciascuna azione RCS portata in adesione all’OPAS. Tale corrispettivo esprime, sulla base del prezzo ufficiale delle azioni Cairo Communication registrato in data 12 luglio 2016, una valorizzazione pari a 1,06 euro per ciascuna azione RCS apportata all’OPAS di Cairo Communication, la quale rappresenta un premio del 6% rispetto al corrispettivo unitario, pari a 1 Euro in contanti, offerto da IMH.