1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rcs: Benetton, “Non chiediamo di entrare nel patto”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non vogliamo fare gli editori, la quota in Rcs è solo un investimento finanziario”. Gilberto Benetton motiva così, in un’intervista rilasciata a “L’Espresso”, l’acquisto del 5% della società editoriale, rilevato all’asta di Banca popolare Italiana sul pacchetto in pegno da Stefano Ricucci, sottolineando che Rcs è un gruppo di grande prestigio con ottime potenzialità di espansione. Quanto all’entrata nel patto sindacale, Luciano Benetton scarta l’ipotesi, affermando “non abbiamo chiesto e non chiederemo di entrarvi”. Tra i soci del patto Rcs continuano intanto le trattative per verificare la disponibilità a rilevare l’1% residuo di Gemina. Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, ha fatto sapere che la quota sarà assorbita all’interno del patto, ma le dinamiche non sono ancora state stabilite. Intesa, afferma Corrado passera, è pronta a passare dal 4,76% al 5%, mentre Pirelli, pur avendone la possibilità, non sembra intenzionata ad aumentare la propria quota. Il problema rimane la questione prezzo: il riferimento per i soci del patto sarebbero i 4,5 euro degli ultimi movimenti, ma a tale quota Gemina non sarebbe interessata e preferirebbe attendere.