Rcs avrebbe chiesto sconto sul rifinanziamento, brilla il titolo in Borsa

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 21/05/2013 - 11:29
Quotazione: RCS MEDIAGROUP
Corre Rcs a Piazza Affari, con il titolo che segna sul Ftse Mib un rialzo dell'11,69% a 0,726 euro. Boom anche per i volumi con 1,78 milioni di titoli scambiati rispetto ad una media giornaliera a 30 giorni pari a 1,1 milioni di pezzi. A far da volano all'azione del gruppo editoriale alcune indiscrezioni apparse questa mattina su Il Sole 24 Ore, secondo cui l'azienda avrebbe chiesto alle banche uno sconto sul rifinanziamento del debito.

In particolare, scrive il quotidiano di Confindustria, Rcs avrebbe inviato una lettera al pool di banche creditrici, ossia Intesa Sanpaolo, Ubi, Unicredit, Banca Popolare di Milano, Bnl e Mediobanca, per chiedere l'abbassamento da 225 a 150 milioni di euro dell'ammontare di debito da rimborsare subito attingendo dai 400 milioni che dovrebbero essere ricavati dall'aumento di capitale. Rcs avrebbe poi chiesto anche uno sconto di 200-300 punti base sullo spread del finanziamento . L'obiettivo, spiega il giornale, è quello di portare all'assemblea del 30 maggio una rinegoziazione più favorevole in modo da convincere gli azionisti indecisi a non bocciare l'aumento di capitale.
COMMENTA LA NOTIZIA