Rc auto: da governo ddl per ridurre costi del 23%. Con scatola nera premio giù del 7%

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 06/02/2014 - 17:50
Assicurazione auto meno cara con possibili risparmi fino al 23%. Dopo lo stralcio dell'articolo 8 dal decreto Destinazione Italia, il governo oggi è corso subito ai ripari con un disegno di legge dedicato proprio alla riduzione dei costi dell'assicurazione auto per il consumatore rispetto all'anno passato. Secondo quanto stimato dall'esecutivo guidato da Enrico letta il totale delle riduzioni sarà del 23%. Quindi chi pagava un premio RC Auto di 1.000 euro l'anno, ora potrà potenzialmente godere di una decurtazione a 770 euro.

Su proposta del ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi il disegno di legge che consente l'apposizione di alcune clausole contrattuali che mirano a vanificare le richieste fraudolente di risarcimento e ad assicurare riduzioni del premio assicurativo. Il disegno di legge prevede una serie di sconti per i consumatori e sanzioni, in caso di violazioni, per le assicurazioni. 

Il meccanismo degli sconti: dalla scatola nera al risarcimento in forma specifica 
Sconto del 7%
, sulla media dei prezzi regionali, per l'applicazione della scatola nera. Sanzione da 5.000 euro a 40.000 euro in caso di mancata pubblicità o comunicazione.
Sconto del 5% e del 10% per risarcimento in forma specifica presso carrozzerie convenzionate.
Sconto del 4% per il divieto di cessione del diritto al risarcimento. Sanzione da 5.000 euro a 40.000 euro in caso di mancata pubblicità o comunicazione.
Sconto del 7% per prestazioni di servizi medico-sanitari resi da professionisti convenzionati con le imprese assicurative. Sanzione da 5.000 euro a 40.000 euro in caso di mancata pubblicità o comunicazione.

Codacons: positivi gli sconti, ma premi scendere ancora per allinearsi a media Ue
Il Codacons ha accolto con favore gli sconti sull'rc auto previsti dal ddl del Consiglio dei Ministri, ma ritiene che le tariffe devono scendere ancora per allinearsi alla media Ue. "Siamo favorevoli agli sconti e alle misure previste dal ddl, ma occorrerà vigilare attentamente per verificare la loro applicazione nella realtà - afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi - Dobbiamo inoltre tenere presente che una riduzione dei costi del 23% non basta ad allineare le tariffe rc auto alla media europea". 

L'Ania nelle scorse settimane aveva evidenziato come una polizza auto costa mediamente 491 euro in Italia rispetto alla media di 278 euro di Francia, Spagna, Germania e Regno Unito. 


COMMENTA LA NOTIZIA