1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Rbs: torna sopra i 500 pence per azione a Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I titoli di Royal Bank of Scotland sono in forte rialzo sul mercato londinese dopo la comunicazione del “Pre close trading update” per l’esercizio 2007. Le azioni della banca scozzese salgono di quasi 7,5 punti percentuali a 500 pence su previsioni positive nonostante le svalutazioni di bilancio a causa della crisi dei mutui americani “subprime” risultate comunque inferiori a ciò che il mercato attendeva.
La reazione del titolo in Borsa permette tuttavia di recuperare solo una parte del ribasso accumulato dai massimi relativi del mese dello scorso inverno sopra quota 700 pence.


Royal Bank of Scotland concluderà il 2007, secondo le previsioni contenute nel documento, con un profitto operativo e un utile per azione “ben al di là delle attese del mercato” che si attestano rispettivamente a 9,775 miliardi di sterline e 70,5 pence per azione. Anche al netto delle poste straordinarie dovute alla prevista cessione di Southern Water, l’ebit del gruppo scozzese rimarrà sensibilmente positivo. Le svalutazioni di crediti in portafoglio a seguito del deterioramento del mercato del credito ammonteranno a 1,25 milioni di sterline dei quali 950 relative a Rbs e 300 ad Abn Amro, la banca olandese recentemente acquisita in consorzio con Santander e Fortis. Solo le prime peseranno tuttavia sul bilancio della compagnia scozzese per il 2007. Le stime del mercato attendevano svalutazioni per almeno due miliardi di euro. Con riferimento all’acquisizione di Abn Amro, saranno notevolmente maggiori del previsto i benefici che ne deriveranno in termini di transazioni, ritorno sugli investimenti e incremento degli utili.

Il dato sulle svalutazioni (relativo alla sola Bank of Scotland) è inferiore, oltre che alle stime degli analisti, anche a quanto fatto da Barclays. La banca inglese ha previsto svalutazioni per 1,2 miliardi di sterline a fronte di un’esposizione complessiva di gran lunga maggiore a quella di Rbs che, come evidenziato dagli analisti di Bear Stearns si aggira intorno a 3,4 miliardi di sterline. Anche se il rating sulle azioni Rbs è “underperform”, la notizia è positiva per il titolo e “l’eventuale taglio dei tassi di interesse atteso oggi da parte della bank of England potrebbe fornire un ulteriore supporto alle quotazioni”.