1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Rbs taglia altri 3500 posti di lavoro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

RBS punta a ridimensionare il proprio business tagliando 3500 posti di lavoro nei prossimi tre anni, per poter raggiungere gli obbiettivi posti dal piano di ristrutturazione del 2009. Il taglio, che si aggiunge a quello di circa 200 dipendenti già annunciato nel secondo semestre 2011, consegue alla dismissione del ramo cash equity e merger advisory, che saranno chiusi o venduti come anche i rami corporate broking e equity capital market, colpiti dalla crisi europea. Secondo quanto dichiarato dall’istituto di credito, sarebbero in corso trattative con un certo numero di potenziali acquirenti. La banca britannica pianifica anche di ridurre il peso dell’investment bank nel bilancio del prossimo triennio a circa 300 miliardi di sterline, dagli attuali 420, e di portarsi sotto i 150 miliardi di esposizione ad asset rischiosi.
Ulteriori dettagli saranno resi noti il 23 fennraio prossimo, quando l’istituto bancario diffonderà i propri risultati per il 2011.