Rbs: Pmi composite Eurozona sale a febbraio, ma Bce taglierà lo stesso i tassi

Inviato da Carlotta Scozzari il Ven, 22/02/2008 - 12:16
La stima flash di RBS/NTC dell'indice Pmi composite di Eurolandia relativa al mese di febbraio ha fatto registrare un'ascesa a 52,7 punti, dalla lettura finale pari a 51,8 del mese di gennaio. "L'indice - evidenziano gli economisti di Royal Bank of Scotland - è ancora sotto il suo livello di dicembre, pari a 53,3 punti". L'uscita della stima flash non intacca le previsioni sulle mosse della Banca centrale europea (Bce) da parte degli esperti della banca d'affari scozzese: "La nostra opinione che la debolezza economica dell'Eurozona costringerà alla fine la Bce a una espansione monetaria (e dunque taglio dei tassi di interesse, ndr) resta intatta". Tuttavia, "ora aumentano le possibilità di vedere un primo taglio non prima del finire del secondo trimestre rispetto all'inizio del secondo trimestre cui pensavamo fino a oggi".
COMMENTA LA NOTIZIA