1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rbs: Mitrovich, trend di forte crescita per il settore manifatturiero italiano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mentre in Eurozona, nel mese di maggio, l’indice Pmi manifatturiero è salito a quota 57 punti, rispetto ai 56,7 punti di aprile, attestandosi così sui livelli massimi dall’agosto del 2000, in Italia l’indice ha seguito il percorso inverso ed è diminuito leggermente, passando da 57 a 56,6 punti. Tuttavia, Alessandro Mitrovich, direttore generale per l’Italia di Royal Bank of Scotland, mette in evidenza che “le condizioni generali del settore manifatturiero italiano hanno continuato a migliorare, restando al di sopra del punto critico di non cambiamento di 50 punti per l’undicesimo mese consecutivo”. “Gli ultimi dati dell’indagine Pmi – spiega Mitrovich – indicano che il trend di forte crescita registrato dal settore manifatturiero italiano, nonostante un lieve rallentamento, è rimasto sostenuto. Inoltre, gli incrementati livelli di nuovi affari sostenuti sia dalla domanda interna che da quella estera, associati alla contrazione delle giacenze di prodotti finiti e all’aumento dei livelli occupazionali, sono segnali positivi che fanno presagire un’ulteriore crescita nei prossimi mesi. Tuttavia, i dati dell’indagine di maggio indicano che l’ultimo aumento dei costi di produzione è stato il più forte da settembre 2000, facendo pensare che l’inflazione sia di nuovo in una fase ascendente e che si potrebbe verificare un ‘second-round effect’, ovvero un effetto di seconda fase, elemento quest’ultimo importante nel contesto delle decisioni sui tassi di interesse”.