Rbs chiude il 2013 con perdita di quasi 9 mld sterline, al via nuova strategia

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 27/02/2014 - 08:58
Royal Bank of Scotland (Rbs) ha chiuso il 2013 con la maggiore perdita dal 2008, quando ricevette gli aiuti di Stato. Il risultato netto nel 2013 è stato negativo per 8,995 miliardi di sterline, vale a dire quasi 11 miliardi di euro, peggiorando rispetto alla perdita di 6,1 miliardi di sterline dell'anno prima. Alla luce di questa performance, Rbs ha annunciato anche un nuovo piano strategico che prevede la ristrutturazione della banca da sette a tre divisioni: Personal & Business Banking, Commercial & Private Banking e Corporate & Institutional Banking. L'istituto britannico punta a ridurre i costi dagli attuali 13,3 miliardi di sterline a 8 miliardi nel medio termine.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA