1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rating sovrani: Italia sotto la lente, il 16 settembre atteso giudizio di Dbrs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali agenzie di rating hanno pubblicato il calendario delle date in cui pubblicheranno la revisione del merito di credito dei Paesi.

Particolare attenzione degli investitori è veicolata sull’Italia, osservata speciale da parte di Dbrs. L’agenzia di rating canadese lo scorso mese ha infatti posto sotto “rating watch negativo” il merito creditizio dell’Italia, attualmente posizionata nella classe A(low).

Il prossimo 16 settembre Dbrs deciderà quindi se tagliare il rating sul debito italiano, portandolo nella classe inferiore, BBB dove attualmente si trova solo il Portogallo.

Il 7 ottobre sarà poi la volta di Moody’s decretare il proprio giudizio sul debito sovrano italiano, per cui è attesa una conferma dell’attuale Baa2. Conferme che dovrebbero arrivare anche da Fitch, il 21 ottobre, che ad oggi riserva la classe BBB+ per l’Italia, e da S&P a BBB-.

Unico altro Paese ad esser sottoposto ad un “rating watch”, da parte di Moody’s però, è la Turchia, alle prese con problemi di natura geopolitica ben più gravi rispetto all’Italia.

Sul fronte “periferici” la Spagna attualmente si trova nella medesima rating class dell’Italia per Dbrs, la A(low), ma con un outlook stabile. Questo spiega perché dallo scorso 27 giugno il decennale spagnolo prezza un rendimento sistematicamente inferiore rispetto al pari scadenza italiano.