Ras&Co si sono assicurati ordini di acquisto

Inviato da Redazione il Mar, 19/10/2004 - 17:12
Quotazione: RAS
Denaro battente sugli assicurativi. Ras detta il passo nel comparto, portandosi in crescita dell'1,24% a quota 16,22 euro. Segue Generali in rialzo dell'1,09%, scambiando a 23,24 euro. Chiude il cerchio Alleanza che si limita a un +0,29% a quota 9,33 euro. "La rotazione settoriale torna a puntare sui titoli delle compagnie assicurative", sostiene Giuseppe D'Amico, analista di TraderMade. "I livelli su cui quotano questi titoli sono interessanti e suggeriscono che c'è spazio per crescere. Alleanza potrebbe portarsi nel breve sopra quota 9,45, Generali viaggia sui massimi e Ras è ben impostata", fa notare l'esperto. In effetti sono rimasti fermi per troppi mesi i titoli assicurativi. E ora è tempo di gustarsi una bella rivincita. Lo dicono anche gli analisti di Ubs in una nota raccolta da Spystocks lo scorso mercoledì. I motivi per fare bene, secondo il broker, ci sono tutti a cominciare dalla riforma delle pensioni. "Pensiamo che i cambiamenti legislativi così come la ristrutturazione di molti players potrebbe garantire la profittabilità del settore non vita italiano più a lungo di quanto visto nel resto d'Europa", ha spiegato Rufina Emo Capodilista, esperta di Ubs. Nella giostra dei promossi e bocciati di Ubs sale Generali. Il titolo della compagnia triestina è passato da un giudizio neutral a buy e contemporaneamente anche il target price è stato rivisto da 24 a 27,6 euro. Dall'altro lato scende invece Alleanza. Il broker ha abbassato il giudizio sulla compagnia guidata da Sandro Salvati e Ugo Ruffolo da buy(titolo da acquistare) a neutral e anche tagliato il prezzo obiettivo dell'azione da 11,5 euro a 10,1 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA