1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rapporto Censis: immobiliare in ripresa, boom mutui segnala ritorno risorse sul mattone

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segnali di ripresa dal mercato immobiliare italiano. Il 49° Rapporto Censis evidenzia come il mattone ha ricominciato ad attrarre risorse. Lo segnala il boom delle richieste di mutui (+94,3% nel periodo gennaio-ottobre 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014) e l’andamento delle transazioni immobiliari (+6,6% di compravendite di abitazioni nel secondo trimestre del 2015 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).
Guardando all’evoluzione del mercato nell’ultimo decennio emerge comunque una forte contrazione dei volumi. Se tra il 2004 e il 2007 nel mercato immobiliare si era superata la soglia delle 800.000 compravendite l’anno, con la crisi si è scesi prima a 600.000 (triennio 2009-2011), per poi attestarsi negli ultimi quattro anni poco sopra le 400.000 abitazioni scambiate. “Se si confrontano i volumi di compravendite delle abitazioni nelle grandi aree urbane del 2007 con quelli del 2014 si vede come nelle cinture metropolitane il mercato si è praticamente dimezzato – rimarca il rapporto censis – di contro, nei capoluoghi il calo dei volumi di scambio in termini percentuali è in genere assai più contenuto, attestandosi nella maggioranza dei casi tra il 20% e il 30%”. Cresce il numero dei provvedimenti di sfratto (aumentati del 76% dal 2007), riferibili ormai in 9 casi su 10 alla morosità dell’inquilino.