Rapporto Aci-Censis: l'Italia invecchia al volante

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 16/01/2007 - 16:15
È in costante aumento il numero degli automobilisti italiani "over 65". Una tendenza che è emersa dal XV rapporto Aci-Censis sulla sistema mobilità nel nostro Paese, presentato dal presidente dell'Aci, Franco Lucchesi, e dal segretario generale del Censis, Giuseppe De Rita. Una fotografia sul mondo delle 4 ruote che ha messo in evidenza come con l'avanzare dell'età nascono maggiori difficoltà alla guida. Non a caso più dell'88% percorre meno chilometri e circa l'83,5% utilizza la macchina in maniera meno frequente. Insomma, col passare degli anni i comportamenti al volante mutano. In molti casi, infatti, si consolida la domanda di auto più comode, maneggevoli e con il cambio automatico e anche di una segnaletica più grande e più luminosa. Ma gli over 65 sono anche più rispettosi delle regole: solo il 13,2% di loro viola i limiti di velocità contro il 40% degli automobilisti tra i 18 e i 34 anni, l'1,6% si permette inversioni a U e il 12,4% non allaccia le cinture di sicurezza. I più giovani, grandi utilizzatori della rete ma anche le 4 ruote, si prendono un'unica rivincita: il rapporto con Internet. Nel 39.4% dei casi il contributo della rete risulta "molto" e "abbastanza" decisivo per la riduzione degli spostamenti privati.
COMMENTA LA NOTIZIA