Randstad-Vedior, da fusione nasce II gruppo al mondo settore risorse umane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Randstad Holding e Vedior annunciano di avere siglato un accordo di merging che dà vita al secondo gruppo mondiale nel settore delle risorse umane e del lavoro somministrato. L’intesa, perfezionata in questi giorni, prevede un’offerta di scambio mista, sia in azioni sia in contanti, tra i due gruppi, con l’acquisto da parte di Randstad di titoli azionari Vedior per un valore di 3,5 miliardi di euro, pari a 20,19 euro per azione, con un premio del 64,1% sul prezzo di chiusura del titolo Vedior al 29 novembre 2007. Per ogni azione ceduta, gli azionisti Vedior riceveranno 0,328 azioni Randstad e 9,5 euro in contanti. Come si apprende da una nota stampa, il gruppo nascente dalla nozze è accreditato di ricavi per 17,3 miliardi e di un margine operativo lordo di 883 milioni, oltre a detenere la leadership di mercato in Germania, Olanda, Belgio, Portogallo, Polonia, Canada e India. Inoltre, l’accordo di fusione consentirà risparmi in termini di costi di gestione e tasse per circa 100 milioni all’anno. “Le strategie di armonizzazione delle attività di Randstad e Vedior – commenta Marco Ceresa, amministratore delegato di Randstad Italia – saranno studiate e sviluppate nei prossimi mesi a livello di singoli mercati/Paesi. In questo modo si punterà a valorizzare gli elementi di forza e il posizionamento acquisiti da Randstad e Vedior nell’ambito di ogni realtà nazionale”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
USA

Wall Street: scambi misti sul mercato futures dopo Pil deludente

Futures misti sulle piazze americane dopo la pubblicazione del dato sul Pil annualizzato del primo trimestre 2017. L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi tre anni nei primi tre mesi dell’anno. Questa dinamica è stata det…

Russia: banca centrale taglia i tassi al 9,25%

La banca centrale russa ha deciso di tagliare il tasso chiave portandolo dal 9,75% all’attuale 9,25 per cento. I mercati si attendevano un taglio, ma stimavano una discesa al 9,50 per cento. “L’inflazione si sta muovendo verso il target fissato, le a…

Elezioni Francia: Macron avanza nei sondaggi, a lui il 60% dei voti

Il candidato centrista Emmanuel Macron avanza nei sondaggi. Secondo l’ultima indagine Opinionway-Orpi per Les Echos e Radio Classique, Macron batterebbe nel secondo turno delle elezioni presidenziali in Francia la rivale Marine Le Pen con il 60% dei …

Inflazione Eurozona torna ad accelerare, aumentano pressioni su Bce

L’inflazione della zona euro torna ad approcciare il target del 2% perseguito dalla Bce mostrando inoltre una decisa accelerazione ad aprile della componente core, ossia l’inflazione di fondo, salita ai massimi a quasi 4 anni. Indicazioni che vanno a…