1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame: secondo analisti potenziale ribassista del metallo rossastro è limitato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rame? Sì, grazie. Secondo alcuni analisti di prestigiose banche d’affari il potenziale ribassista del metallo rossastro potrebbe essere limitato dai tagli alla produzione che i produttori di rame stanno effettuando per aggiustare i prezzi al ribasso. A differenza delle società che producono nickel, zinco e alluminio le aziende minerarie che lavorano il rame non hanno preso queste decisioni in maniera tempestiva. “I tagli di produzione del rame non sono stati per il momento molto ampi”, nota Michael Widmer, analista alla Bnp Paribas. Un motivo lo trova un analista di CRU Group che ricorda come dal Cile fossero però partiti dei segnali inequivocabili prima che la spirale ribassista sui prezzi del rame si concretizzasse. La miniera Escondida in Cile, di cui BHP Billiton possiede la quota di maggioranza, ancora lo scorso luglio aveva messo in guardia annunciando che la produzione sarebbe crollata del 10-15 per cento nell’anno finanziario 2009.