1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame, rialzi in vista di nuove importazioni cinesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo rally del rame sulle aspettative di un possible aumento delle importazioni cinesi nella seconda metà dell’anno, per ricostituire le scorte in esaurimento. A Shanghai il metallo rosso ha guadagnato lo 0,4% a 11.010 dollari la tonnellata, il secondo rialzo in sue giorni. Sul mercato di Londra, il rame ha guadagnato lo 0,7% a 9.759,50 dollari la tonnellata. Il rame con consegna a tre mesi sul LME ha guadagnato lo 0,5% a 9.738 dollari la tonnellata, mentre sul mercato di Shanghai il metallo rosso a settembre ha fatto registrare un +0.5% a 11.163 dollari la tonnellata. Sale anche lo zinco a Londra, a 2.440 dollari la tonnellata (+0,4%) e l’alluminio, 2.498,50 dollari la tonnellata (+0,1%). Poco variati piombo e nickel, perde invece lo stagno a 27.250 dollari la tonnellata (-0,5%).