Rame: il rallentamento cinese si fa sentire sui prezzi, quotazioni in calo di 200 dollari

Inviato da Luca Fiore il Mar, 18/10/2011 - 12:34
Quotazioni del rame ancora in calo. Il dato relativo la crescita cinese, scesa ai minimi da due anni, si fa sentire sui prezzi del rame, che in questo momento perde quasi 200 dollari scendendo a 7.273 dollari la tonnellata.
Nel terzo trimestre il Pil cinese è salito del 9,1%, il livello minore dal 2009. Gli analisti avevano pronosticato un +9,3%. Nel primo e nel secondo trimestre il Pil della Cina era cresciuto del 9,7 e del 9,5 per cento. Un sostegno alle quotazioni arriva dall'Indonesia, dove dopo due mesi di scioperi Freeport McMoRan ha chiuso la miniera di Grabsberg.
COMMENTA LA NOTIZIA