1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame: prezzi ancora in rosso, serie negativa più lunga dal 1995

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nona seduta consecutiva con il segno meno per le quotazioni del rame. Serie negativa più lunga dal 1995 per il metallo rosso che paga pegno all’indebolimento della congiuntura in Cina, che da sola rappresenta circa il 40% della domanda. A gennaio l’indice che misura il sentiment dei direttori degli acquisti del manifatturiero cinese è sceso di 0,5 a 50,5 punti, il livello minore da sei mesi.

Sulle quotazioni del Dr. Copper pesa anche la chiusura fino a mercoledì dei mercati cinesi a causa delle festività legate al capodanno lunare. Attualmente una tonnellata di rame passa di mano a 7.031 dollari, 22 in meno rispetto al dato precedente.

Secondo le stime diffuse da Goldman Sachs il mercato di questo metallo nel 2013 registrerà un surplus di offerta di 385 mila tonnellate.