1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame: le prese di profitto ed il calo del Pmi cinese penalizzano i prezzi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per le quotazioni del metallo rosso. Giornata di vendite per il rame che in questo momento arretra di 90 dollari a 7.642 dollari la tonnellata. Dopo i guadagni che la scorsa settimana hanno portato i prezzi a ridosso di quota 7.750 dollari, oggi i prezzi del più ciclico dei metalli arretrano in scia delle prese di beneficio e del calo del Pmi cinese, sceso a giugno da 50,4 a 50,2 punti. La domanda cinese da sola rappresenta quasi il 40% del totale a livello globale.