1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame in progresso al Lme, scorte in calo per la prima volta dal 20 agosto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le quotazioni del rame tentano di risollevarsi dai minimi a 7 mesi a cui avevano chiuso la scorsa ottava. Il future sul metallo rossastro fa segnare un progresso superiore all’1% poco sotto al soglia dei 7.000 dollari a tonnellata. Le scorte di rame al London Metal Exchange hanno evidenziato il primo calo (-50 tonnellate) dallo scorto 20 agosto. Quotazioni in progresso anche per gli altri principali metalli industriali (+2,5% il piombo, +1,5% lo stagno e il nickel) sospinti dal piano di salvataggio di Fannie Mae e Freddie Mac annunciato ieri dal Tesoro Usa che fa scommettere il mercato su un migliore outlook per la crescita economica globale.