Rame in picchiata dopo indice Pmi cinese e bancarotta MF Global

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 01/11/2011 - 11:10
In picchiata le quotazioni del rame sulle preoccupazioni legate all'economia cinese dopo l'indice Pmi, attestatosi a 50,4 (poco sopra il livello di recessione), in forte rallentamento e sotto le attese degli analisti. Sul London Metal Exchange il metallo rosso ha fatto registrare in cinque ore un crollo di oltre 200 punti, attestandosi ora a 7695 dollari la tonnellata. A contribuire al calo nei prezzi delle materie prime anche il dollaro forte, nonché la bancarotta di MF Global, uno degli operatori principali di brokeraggio sulle commodity, che oggi è stato sospeso da tutte le principali borse mondiali.
COMMENTA LA NOTIZIA