1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame in calo per crisi europea, guadagnano alluminio e zinco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rame potrebbe registrare il terzo calo in tre giorni sulla scia delle preoccupazioni sul possibile contagio del debito greco e sulle possibili strette del governo all’economia cinese, tra cui la fissazione di tetti massimi ai prezzi dell’edilizia nelle aree urbane. Il China Shanghai Composite Index ha perso l’1,5% a 2.761,65 punti. Il future sul rame a settembre sul mercato di Shanghai ha chiuso la sessione con uno storno dello 0,4% a 10.994 dollari la tonnellata, mentre sul London Metal Exchange il metallo rosso a tre mesi ha perso lo 0,4% a 9.533 dollari la tonnellata. Sempre a Londra l’alluminio ha guadagnato lo 0,2% a 2.484 dollari la tonnellata, lo zinco è salito dello 0,7% a 2.327 dollari la tonnellata, mentre il piombo ha lasciato sul campo lo 0,2%.