1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rame, future in calo a Shanghai e New York su incertezza Cina ed Eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rame ha perso terreno per il secondo giorno di fila, avviandosi alla terza settimana di perdite, a causa dell’incertezza sull’Eurozona e sui “bad loans” cinesi. Il metallo rosso è avviato ad una perita dell’1% settimanale, con il contratto a marzo poco variato, a circa 3,4 dollari la libbra sul Comex. Sullo Shanghai Futures Exchange, il rame con consegna a febbraio è invece calato di oltre il 4%, a circa 8.500 dollari la tonnellata. Il calo è generalizzato per tutte le commodity, con l’indice S&P GSCI (che ne traccia 24) in calo ieri del 2,9%, il minimo dallo scorso 22 settembre. Guadagna invece l’alluminio (+0,4% a 2.102 dollari la tonnellata), mentre nickel e piombo hanno fatto registrare cali di oltre l’1%.