Rame: Bnp, l'offerta è destinata a crescere, il mercato nel 2013 registrerà un surplus

Inviato da Luca Fiore il Mar, 27/11/2012 - 17:06
Con l'approssimarsi del 2013 il rame inizierà a muoversi in controtendenza rispetto agli altri metalli. È quanto pronosticano gli analisti di Bnp Paribas nel "Base Metals Market Comment". "Dopo un rally nelle ultime settimane del 2012, ci attendiamo una pressione ribassista sui prezzi del rame". "Per la maggior parte dei metalli di base ci attendiamo un lieve deterioramento dei fondamentali e alcuni dovrebbero addirittura registrare un miglioramento. Per il rame ci attendiamo un deterioramento a livello fondamentale nel 2013-14".

La stima non si basa sull'andamento della domanda, "che nel 2013 dovrebbe crescere più che nel 2012", ma sulla crescita dell'offerta "che dopo un +3-3,5% di incremento nel 2012, nel 2013-14 dovrebbe crescere del 15%". La crescita dell'output sarà guidata "da nuove miniere, dagli ampliamenti e dalle ristrutturazioni di quelle esistenti". Alla luce dell'andamento dei fondamentali, "abbiamo tagliato la stima sul deficit 2012 a sole 50 mila tonnellate e quella sul surplus 2013 da 250 a 100 mila tonnellate". "Nel 2014 ci attendiamo un surplus di 450 mila tonnellate".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA