1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rally dell’oro in scia a minute Fed e forte discesa del dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prende slancio la ripresa delle quotazioni dell’oro che accentua il movimento rialzista iniziato nei giorni scorsi e che ha permesso al metallo giallo di allontanarsi dai minimi annui. Il prezzo spot dell’oro si è spinto oggi in area 1.230 dollari l’oncia, in rialzo di oltre il 2% rispetto ai prezzi della vigilia e quasi 50 dollari sopra i minimi di periodo (1.183 $) toccati a inizio settimana.
Ieri sera le minute della Federal Reserve hanno allontanato in parte le attese di un rialzo dei tassi. I funzionari della Fed hanno evidenziato un crescente timore per le possibili ripercussioni del rallentamento della crescita globale e del dollaro forte sull’economia degli Stati Uniti. Per quanto concerne il fattore valuta, un dollaro in ulteriore rafforzamento potrebbe danneggiare l’export statunitense e rendere più difficile il raggiungimento dell’obiettivo di inflazione a due anni.