Il rally del brent non spinge al rialzo il settore oil

Inviato da Redazione il Mar, 06/01/2004 - 16:24
Pur non accusando perdite particolarmente rilevanti, viaggia in rosso il settore petrolifero europeo, dopo che Goldman Sachs ha rivisto al ribasso a "in line" il giudizio su Eni e Total e ha rivisto al rialzo a "outperform" il giudizio su BP e Shell. In particolare, Eni passa di mano a 15,32 euro, cedendo quasi l'1%, Total lascia sul terreno l'1,54% a 147,4 euro, BP perde lo 0,38% a 4,53 sterline e Shell si muove sul filo di parità a 4,145 sterline (-0,06%). I titoli del settore oil non riescono così a beneficiare del nuovo balzo dei contratti future sul brent, schizzati sopra il valore di 31 dollari al barile.

COMMENTA LA NOTIZIA