Il rallentamento dell’economia Usa spaventa i mercati, ciclici in affanno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le parole arrivate ieri sera dalla Federal Reserve confermano il deciso rallentamento dell’economia statunitense. La decisione di reinvestire la liquidità degli MBS (titoli obbligazionari garantiti da mutui ipotecari) in scadenza acquistando titoli di Stato a lunga scadenza non è bastata ai mercati. Dopo una prima reazione positiva ieri di Wall Street al comunicato del Fomc, oggi i mercati azionari europei viaggiano in deciso calo. Flessione superiore al 3% per Tokyo che paga il nuovo apprezzamento dello yen sull’acuirsi dell’avversione al rischio.
“Il ritmo della ripresa è rallentato negli ultimi mesi. I consumi da parte delle famiglie stanno aumentando in maniera graduale, rimangono tuttavia frenati dall’alta disoccupazione, dalla modesta crescita dei redditi e dalle difficili condizioni in cui versa il credito”, spiega l’istituto guidato da Ben Bernanke.

In Europa le vendite stanno colpendo principalmente i settori ciclici con quello delle risorse di base anche oggi in coda (-1,90% lo Stoxx Basic Resorces) sui timori di un rallentamento della domanda di materie prime. Tra i peggiori anche tecnologici (-1,55%) e costruzioni (-1,35%). In controtendenza il settore food & beverage (+0,5%) in scia ai solidi riscontri arrivati oggi da Nestlé.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…