Rallenta la corsa del petrolio

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prezzo del petrolio tira il fiato. Le quotazioni del greggio, dopo aver toccato i 44,38 dollari record assoluto ieri, si prendono una pausa di riflessione. Il motivo? L’annuncio dell’Opec di aumentare l’offerta. Ora il Light crude si attesta a 43,18 dollari al barile, mentre a Londra il brent passa di mano a 40,15 dollari al barile. Eni, Snam, Saipem a Milano prendono tempo e non si muovono sul listino della city milanese. Prevale la cautela sull’oil. “Chi si aspettava uno switch aggressivo dal settore petrolifero ai tlc per ora è rimasto deluso”, commenta un trader. “Un rally estivo sui petroliferi potrebbe anche esserci. L’ascesa del prezzo del petrolio continua a stupire e potrebbe sostenerlo. Ma in autunno, secondo me, ci sarà un ritorno di interesse su altri temi. Il mercato si sta guardando attorno e i titoli telefonici sono i primi a poter tornare in auge, grazie ai livelli appettibili delle loro quotazioni”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Snam: Blackrock detiene partecipazione indiretta al 5,006% tramite strumenti finanziari

Blackrock detiene il 5,006% di Snam a titolo di partecipazione indiretta attraverso strumenti finanziari e aggregate. Nel dettaglio, il 4,922% della partecipazione assegna al fondo statunitense diritti di voto riferibili ad azioni, lo 0,044% rappresenta una partecipazione potenziale detenuta tramite 15 società di gestione del risparmio controllate. Il restante 0,040% riguarda altre posizioni lunghe con […]

COLLOCAMENTO BOND

Snam: collocato bond equity linked da 400 milioni di euro al 2022

Snam ha annunciato di aver collocato il prestito obbligazionario “equity linked” per un importo nominale di 400 milioni di euro con durata di cinque anni. I bond sono stati emessi alla pari e non matureranno interessi. Il prezzo di conversione iniziale è stato fissato 4,8453 euro, che rappresenta un premio del 26% sopra il prezzo […]

BORSA ITALIANA

Piazza Affari piatta in attesa della Bce. Male banche e utility, corre Ferrari

Mercati contrassegnati ancora da una certa dose di debolezza in Europa, mentre cresce l’attesa per la riunione della Banca Centrale Europea in agenda giovedì. Mario Draghi sarà chiamato a dover gestire i delicati equilibri all’interno del suo board, in particolar modo verso le crescenti pressioni che vertono su una riduzione degli stimoli quantitativi all’economia facendo […]

EMISSIONE BOND

Snam: lanciato bond a 5 anni per 300 milioni di euro

Snam oggi ha lanciato un’emissione obbligazionaria a tasso variabile, sotto forma di private placement, per un ammontare di 300 milioni di euro, durata 5 anni e cedola variabile pari a Euribor 3 mesi più 0,60%. “Con l’emissione odierna Snam prosegue nel percorso di ottimizzazione della struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del […]