La raccolta premi assicurativi in salita del 6,9% negli ultimi tre mesi del 2010 - Isvap

Inviato da Redazione il Mar, 19/04/2011 - 17:07
Chiusura d'anno ricco per il mondo delle assicurazioni. La raccolta premi totale realizzata in Italia dalle imprese di assicurazione operanti nella Penisola ha toccato i 125,95 miliardi di euro, registrando un incremento del 6,9% rispetto al 2009. È quanto emerge dai dati statistici raccolti dall'Isvap sui premi lordi contabilizzati, prendendo come periodo di riferimento il quarto trimestre 2010. A guidare la crescita è il ramo vita. Nel dettaglio, la raccolta in questo ramo è stata pari a 90,10 miliardi di euro, con un aumento dell'11,1%, mentre quella del ramo danni ha subito una flessione del 2,4%, rispetto allo stesso periodo del 2009, scivolando a 35,85 miliardi di euro (prendendo in considerazione il settore preponderante del Rc Auto, la diminuzione risulta essere dello 0,3%). Importante sottolineare che "tali variazioni risultano tuttavia influenzate in modo significativo dall'uscita del portafoglio diretto italiano di premi relativi a imprese appartenenti allo Spazio Economico Europeo. Al netto di questo effetto contabile, la variazione della raccolta danni cambierebbe di segno, evidenziando un incremento dell'1,9% e la raccolta Rc auto mostrerebbe una variazione in aumento del 4,2 per cento", specifica la nota. Considerando, infine, il canale distributivo, l'Isvap rileva che le banche e le poste si confermano come i due canali maggiormente utilizzati per le assicurazioni vita, con un aumento della loro quota al 60,3% rispetto al 58,8% del 2009.
COMMENTA LA NOTIZIA