Quirinale non richiederà adeguamento fondi, stimati risparmi per 9 milioni di euro l'anno

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 23/05/2013 - 15:13
Il Quirinale annuncia di avere comunicato al ministero dell'Economia e delle Finanze "la decisione di non richiedere alcun adeguamento della dotazione a carico del bilancio dello Stato per ciascuno degli anni del triennio 2014-2016, mantenendola ferma al valore del 2008 (228 milioni di euro), nonostante che da allora ad oggi sia già maturato un tasso di inflazione, in base all'indice dei prezzi al consumo, pari all'11%". "Tale decisione - si legge nella nota - comporta complessivamente una rinuncia di 10.317.000 euro rispetto alle somme già iscritte nel bilancio pluriennale dello Stato per gli anni 2014 e 2015". Il Colle precisa inoltre che "da tali misure - che proseguono la politica di risanamento del bilancio interno avviata fin dall'inizio del precedente settennato - deriveranno economie stimabili allo stato in circa 9 milioni di euro l'anno, che saranno puntualmente quantificate e comunicate nella nota di presentazione del bilancio di previsione per il 2014".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA