Quattro appalti Anas per Impregilo possono bastare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quattro appalti Anas per un valore complessivo di circa 4 miliardi di euro. E’ quello che servirebbe ad Impregilo per lasciarsi alle spalle la brutta vicenda dei rifiuti in Campania, che potrebbe costarle un sequestro da 750 milioni di euro. Secondo indiscrezioni di stampa la società guidata da Alberto Lina avrebbe infatti messo nel mirino le ultime gare indette dalla società presieduta da Pietro Ciucci e insieme ad altri partner starebbe studiando la situazione. Secondo gli analisti se questo interesse si concretizzasse sarebbe davvero una notizia positiva per Impregilo. Ma per cantare vittoria è presto: l’aggiudicazione dei lavori, due dei quali in project financing, sarebbe soggetta ad un iter piuttosto complesso e lungo, che potrebbe richiedere anche 20 mesi per essere ultimato.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA ITALIANA

Titoli di Stato: spread BTp-Bund 10y a 188 punti base

Spread a 188 punti base quando sono da poco passate le ore 13. Il differenziale di rendimento fra il BTp e il Bund a dieci anni è in risalita questa mattina dopo il rally di ieri, innescato dall’esito del primo turno delle presidenziali francesi, in …

BORSA ITALIANA

STM: maglia rosa a Piazza Affari, l’effetto Macron non svanisce

STMIcroelectronics torna a dir la sua a Piazza Affari dove in due sedute ha recuperato parecchio del terreno lasciato scoperto nelle scorse settimane. Il titolo questa mattina è tornato sopra i 14,5 euro e ora registra la miglior performance fra le b…

BORSA ITALIANA

Piazza Affari: prosegua in rialzo, FTSE Mib oltre 20.700 punti

Il tono mantenuto da Piazza Affari quest’oggi è ancora orientato al rialzo. L’indice FTSE Mib prosegue la corsa oltre i massimi da gennaio 2016 intorno alle ore 12.30 ha superato i 20.717 punti con un guadagno dello 0,16%.
Buona la seduta fino ad or…

BORSA ITALIANA

Technogym: titolo aggiorna massimi storici, per JP Morgan vale 5,50 euro

Seduta positiva per Technogym che questa mattina ha aggiornato i top storici a 7,11 euro. Il titolo cavalca l’onda lunga dell’euforia post-elezioni francesi anche se il +55% messo a segno da inizio anno parla di una storia di ottimismo che ora però p…