1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Qualcomm: Cda respinge offerta di Broadcom, “proposta sottovaluta società”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Qualcomm ha reso noto che il Cda ha respinto all’unanimità l’offerta d’acquisto presentata dal competitor Broadcom lo scorso 6 novembre. A tal proposito Paul Jacobs, presidente di Qualcomm, ha dichiarato: “È convinzione unanime del Cda che la proposta di Broadcom sottovaluti in modo significativo Qualcomm rispetto alla posizione di leadership nel settore della tecnologia mobile e alle nostre prospettive di crescita futura. Dopo un’analisi approfondita dunque il Cda ha concluso che la proposta sottovaluta nettamente la nostra società e presenta una notevole incertezza normativa”.

Il colosso californiano dei semiconduttori aveva presentato un’offerta d’acquisto non sollecitata a Qualcomm per 130 miliardi di dollari, ovvero 70 dollari per azione in cash e azioni, di cui la parte in contanti sarebbe stata il 75% del totale. Broadcom infatti intendeva conquistare la leadership tra i fornitori di chip per l’industria delle comunicazioni mobili, un segmento in cui è rimasta indietro e dove Qualcomm è invece una specialista. Se la fusione andasse in porto si formerebbe il terzo più grande gruppo mondiale del settore, dietro Intel e Samsung.