Psi 20, si respira aria di correzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ di circa mezzo punto percentuale di perdita la flessione patita dal Psi portoghese al giro di boa della seduta odierna. Le quotazioni dell’indice lusitano hanno già messo sotto pressione i supporti statici di breve posti in prossimità dei 5.940 punti. Sono tuttavia i supporti dinamici rappresentati dalla trendline ascendente tracciata con i minimi del 21 e 24 ottobre a rischio capitolazione. La linea di tendenza in questione transita attualmente a 5.935 punti. La violazione di detto livello dovrebbe portare ad una nuova accelerazione ribassista del paniere. Se il rimbalzo intrapreso dai minimi del 4 ottobre ha consentito un deciso miglioramento del quadro tecnico di medio termine con la rottura della trendline discendente tracciata con i top del 21 e 29 settembre e il completamento di un ampio doppio minimo da ancora da sfogare al rialzo, nel breve una correzione anche marcata non appare utopica. Se profonda permetterebbe infatti di completare il pull back della trendline discendente menzionata sopra. In questa direzione vanno più di un elemento grafico. Trovato un serio ostacolo nelle resistenze statiche poste in area 6.155 punti, il rimbalzo del Psi 20 ha visto le quotazioni del paniere andare a rompere lo scorso 17 ottobre i supporti offerti dalla trendline ascendente tracciata con i low del 7-11 e 13 ottobre. La violazione ha così consentito il completamento di un doppio massimo che guida ora i corsi dell’indice. Sempre in direzione short vanno le medie mobili del grafico daily: mentre quella a 200 periodi è stata nuovamente incrociata dall’alto verso il basso ieri, quelle a 14 e 55 sedute sono state intersecate negativamente durante la mattinata. Partendo da queste considerazioni, una strategia di vendita può essere implementata a 5.950 punti. Con stop al superamento dei 5.990 punti, il primo target è a 5.827 punti mentre il secondo è a 5.780 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…