Prysmian: utile semestrale sceso a 150 mln, confermato target Ebitda 2009 a 400 mln

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 03/08/2009 - 16:33
Quotazione: PRYSMIAN
Prysmian chiude la prima metà dell'anno con un utile netto pari a 150 milioni di euro, in calo rispetto ai 190 milioni dello stesso periodo del 2008. L'utile netto rettificato (ossia senza l'effetto degli oneri/proventi non ricorrenti, della valutazione a fair value dei derivati e delle differenze cambio) ha raggiunto i 94 milioni di euro nel primo semestre e 49 milioni nel secondo trimestre, in miglioramento rispetto ai 45 milioni del trimestre precedente. I ricavi semestrali sono scesi da 2,66 a 1,85 miliardi di euro. La posizione finanziaria netta a fine giugno presenta un indebitamento di 660 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 780 milioni di un anno fa. Il gruppo dei cavi ha confermato per l'intero 2009 un Ebitda rettificato intorno ai 400 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
p2pmaster scrive...
fallugia scrive...
Re-Member scrive...
tapascione scrive...
Robysuper scrive...