Prysmian: tonfo a Piazza Affari su downgrade JP Morgan. Possibili nozze con Nexans

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 09/05/2014 - 09:26
Quotazione: PRYSMIAN
Prysmian in forte ribasso a Piazza Affari all'indomani della pubblicazione dei conti del primo trimestre che si è chiuso con un utile netto rettificato in calo del 69,2% a 12 milioni di euro (38 milioni escluso l'effetto Western Link pari a 26 milioni, in linea rispetto ai 39 milioni del primo trimestre 2013). Per il 2014 il gruppo prevede un Ebitda rettificato nell'intervallo di 530-580 milioni (600 - 650 milioni escluso l'effetto negativo del progetto Western Link stimato pari a 70 milioni per l'intero esercizio). Il titolo sul Ftse Mib segna un ribasso del 3,7% a 16,38 euro. Sul titolo pesa il downgrade giunto questa mattina dagli analisti di JP Morgan che hanno abbassato il giudizio a neutral da overweight con target price fissato a 18 euro. Inoltre, secondo quanto riportato da La Repubblica, l'amministratore delegato della società, Valerio Battista, starebbe pensando ad un matrimonio con la francese Nexans, numero due del settori cavi europeo dopo Prysmian. Il manager però scrive il quotidiano, avrebbe posto due condizioni per le nozze: la prima è che l'offerta di Prysmian venisse sollecitata da Nexans e ritenuta amichevole, la seconda è che l'Antitrust Ue, che ha appena multato molte aziende per aver creato un cartello sul prezzo dei cavi sottomarini, non imponga alla neo nata società condizioni troppo stringenti. Il veto dell'autorità per la concorrenza, sottolinea Repubblica, sarebbe proprio lo scoglio più difficile da superare.
COMMENTA LA NOTIZIA
Vaxdo scrive...
Re-Member scrive...
tapascione scrive...
Robysuper scrive...
il Mele del CED scrive...