1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Prysmian sul fondo del Ftse Mib, pesa avvio procedura giudiziale da parte dell’Antitrust australiano

QUOTAZIONI Prysmian
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Prysmian viaggia sui minimi di giornata a Piazza Affari. Sul Ftse Mib, l’azione arretra di quasi due punti percentuali a 12,94 euro. A fare da zavorra la notizia che l’autorità Antitrust australiana ha avviato una procedura giudiziale volta a far accertare l’esistenza di alcune pratiche concordate nel mercato dei cavi elettrici sottomarini o sotterranei ad alta tensione. Lo scorso gennaio le stesse inchieste erano state avviate dalle Autorità di Giappone e Stati Uniti.
Nell’ipotesi di provata violazione, gli esperti di Equita, che mantengono un rating buy su Prysmian, stimano che una potenziale multa possa arrivare sino a un massimo del 10% del fatturato (in base al sistema sanzionatorio europeo). Prysmian genera il 10% circa delle vendite in Australia, di cui il 20% relative a cavi sottomarini e HV pari a circa 100 milioni all’anno. “Di conseguenza, nel caso in cui venissero accertate violazioni, ipotizziamo che, considerando gli ultimi quattro anni, una potenziale multa possa essere nell’ordine dei 40 milioni di euro o il 2% della capitalizzazione di mercato attuale”, conclude il broker.