Prysmian sotto 12,77 ha generato un deciso segnale short

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 24/08/2010 - 11:59
Quotazione: PRYSMIAN
A metà seduta è sempre pesante il bilancio odierno per Prysmian. La società guidata dall'Ad Valerio Battista paga a caro prezzo la violazione dei supporti a 12,77/12,79. Il massimo intraday a 12,75 va in tal senso interpretato come il pull back dei supporti. A questo punto il quadro grafico ha subito un deciso contraccolpo e le quotazioni sembrano destinate a riportarsi almeno in prossimità della soglia psicologica dei 12 euro. Va tuttavia evidenziato come il triplo massimo disegnato dallo scorso 26 luglio avrebbe un target più profondo, ossia 11,88 euro. Osservando il quadro grafico, i venditori più convinti potrebbero peraltro puntare al pull back profondo della trend line ribassista disegnata unendo i massimi decrescenti del 12 aprile e del 22 giugno rotta al rialzo lo scorso 22 luglio. Se questo scenario dovesse verificarsi il target sarebbe in prossimità di 11,55 euro. A livello operativo si evidenzia la possibilità di aprire short a 12,75 euro con stop loss in caso di un ritorno sopra 13,09 euro. I target sono invece quelli indicati in precedenza.
COMMENTA LA NOTIZIA
fallugia scrive...
Re-Member scrive...
tapascione scrive...
Robysuper scrive...
il Mele del CED scrive...