1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Prysmian ricavi 2017 a 7,9 mld, poco sopra le attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prysmian ha chiuso il 2017 con ricavi a 7,9 miliardi di euro, in crescita del 4,4% (-0,1% la variazione organica), poco sopra i 7,8 mld delle stime di consensus. L’ebitda rettificato è di 733 mln (+3,1%). Proposto un dividendo di 0,43 euro per azione.

“Il 2017 si è chiuso in linea con le aspettative – spiega Valerio Battista, Amministratore Delegato del Gruppo Prysmian – evidenziando una sostanziale stabilità dei ricavi organici con un miglioramento nel quarto trimestre. In crescita la redditività, con un incremento dell’EBITDA Adjusted a €733 milioni e il significativo miglioramento dei margini nei business a più elevato valore aggiunto Energy Projects e Telecom. Nei cavi sottomarini il robusto order intake per circa un miliardo di euro conferma la leadership tecnologica e di mercato del Gruppo. Importanti i progetti acquisiti, come il cablaggio delle prime offshore wind farm in Francia e l’interconnessione IFA2 tra Gran Bretagna e Francia. Il miglioramento dei margini nel comparto Energy Projects è stato favorito dall’insourcing di importanti attività di esecuzione dei progetti, grazie ai nuovi mezzi di installazione. Nel Telecom, prosegue il forte trend di domanda di cavi ottici, supportato dallo sviluppo di reti broadband e dall’avvio degli investimenti in preparazione al 5G”.