Prysmian: presenterà ricorso a Tribunale Ue contro decisione Commissione

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 02/04/2014 - 14:24
Quotazione: PRYSMIAN
La Commissione Europea ha deciso oggi che tra il 18 febbraio 1999 e il 28 gennaio 2009 i maggiori produttori mondiali di cavi, tra cui Prysmian Cavi e Sistemi, hanno posto in essere condotte restrittive della concorrenza nel mercato europeo rispettivamente dei cavi elettrici sottomarini e di quelli terrestri ad alta tensione. La Commissione Ue ha ritenuto Prysmian Cavi e Sistemi, unitamente a Pirelli, responsabili dell'infrazione contestata condannandole per al pagamento della sanzione pecuniaria di 67,3 milioni di euro, e Prysmian insieme a Goldman Sachs al pagamento di 37,3 milioni.

Prysmian, in una nota, ritiene che "l'analisi svolta dall'organismo comunitario sia profondamente viziata da un'istruttoria superficiale e quindi ingiusta ed illegittima". Contro questa decisione Prysmian presenterà ricorso al Tribunale dell'Unione Europea.
COMMENTA LA NOTIZIA
p2pmaster scrive...
fallugia scrive...
Re-Member scrive...
tapascione scrive...
Robysuper scrive...