1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Prysmian: perdita netta I sem pari a 156 mln, in crescita i ricavi a 3,57 mld

QUOTAZIONI Prysmian
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prysmian ha chiuso il primo semestre con una perdita netta pari a 156 milioni di euro, contro i +44 milioni realizzati nello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi sono ammontati a 3,57 miliardi rispetto ai 2,15 miliardi del corrispondente periodo 2010. A parità di perimetro e al netto di variazioni del prezzo dei metalli e cambi, la variazione organica è stata del +13,0%. In calo l’Ebitda che si è attestato a 26 milioni, contro i 175 milioni conseguiti nei primi sei mesi dell’anno scorso, mentre il risultato operativo è passato da +115 a -72 milioni di quest’anno. La posizione finanziaria netta a fine giugno 2011 era di 1,38 miliardi, in riduzione rispetto ai 1,46 miliardi al 31 marzo 2011. Sulla base dei risultati conseguiti nei primi sei mesi dell’anno, unitamente alla consistenza del portafoglio ordini in essere, la società conferma per l’intero esercizio 2011 un Ebitda rettificato nell’intervallo di 530 – 580 milioni di euro.