Prysmian: nei 9 mesi ebitda adj. sale a 408 mln di euro

Inviato da Redazione il Gio, 10/11/2011 - 17:53
Quotazione: PRYSMIAN
Fatturato e margini in crescita per Prysmian nei primi nove mesi dell'anno. Il produttore di cavi ha annunciato di avere terminato il periodo in esame con un giro d'affari pari a 5,6 miliardi di euro, registrando una crescita organica del 12%, mentre l'Ebitda adjusted si è attestato a 408 milioni contro i 281 milioni dodici mesi fa (+45,3%). L'utile netto rettificato è stato pari a 168 milioni, in crescita del 40% rispetto ai 120 milioni dell'analogo periodo del 2010. Il risultato non adjusted registra una perdita per 159 milioni, dopo accantonamenti per 199 milioni per indagini antitrust. "Sulla base dei risultati conseguiti nei primi nove mesi dell'anno - recita una nota - si conferma per l'intero esercizio 2011 un ebitda rettificato nell'intervallo di 530-580 milioni. Tale intervallo include il nuovo contributo derivante dall'acquisizione Draka, consolidata a partire dallo scorso primo marzo".
COMMENTA LA NOTIZIA
Vaxdo scrive...
Re-Member scrive...
tapascione scrive...
Robysuper scrive...
il Mele del CED scrive...