1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Prudenza sui listini europei nel giorno del mega-deal ARM-SoftBank

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima seduta dell’ottava all’insegna della prudenza per le borse europee dopo i nuovi attacchi terroristici e le tensioni in arrivo dalla Turchia. Francoforte (-0,04%) e Madrid (-0,08%) hanno terminato in sostanziale parità a 10.063,13 e 8.524,4 punti mentre il listino francese è sceso dello 0,34% a 4.357,74. L’unico, tiepido, segno più è stato registrato a Londra dove il Ftse100 è salito dello 0,39% a 6.695,42.

La notizia del giorno è rappresentata dal deal SoftBank-ARM Holdings (+5,84%) per mezzo del quale la prima sborserà 32 miliardi di dollari per acquisire la società inglese specializzata nella progettazione e realizzazione di chip.

Intanto Credit Suisse (+0,90%) ha ridotto la valutazione su Glencore (-1,89%) da “outperform” a “neutral” alzando però il prezzo obiettivo. Price target incrementato anche sulle azioni Anglo American (-0,49%), Rio Tinto (-1%) e BHP Billiton (-2,77%).