Prove di rimbalzo per le borse europee: Piazza Affari in rialzo, male ancora Unicredit

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 06/01/2012 - 09:36

Tentativo di rimbalzo per Piazza Affari, dopo il tonfo del 3,65% registrato nella chiusura di ieri. Il Ftse Mib nella prima mezz'ora di scambi mostra un rialzo di mezzo punto percentuali (+0,52%) a 14.844 punti mentre il Ftse All Share avanza dello 0,57% a quota 15.711.

Forti le tensioni sul mercato obbligazionario. Lo spread Btp-Bund, dopo aver toccato nella chiusura di ieri quota 522, attualmente tocca i 528 punti base con il rendimento dei Btp decennali al di sopra della soglia critica del 7%.

Ennesima giornata di passione sembra profilarsi per Unicredit. Dopo le disastrose performance dei giorni scorsi, dopo l'annuncio dell'aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro in partenza da lunedì, in questo momento il titolo è sospeso per eccesso di ribasso e segna un calo teorico del 5,85% a quota 4,218. La Consob, secondo quanto riferito dall'agenzia Reuters, avrebbe avviato un accertamento sull'andamento degli ultimi due giorni del titolo di Piazza Cordusio. La Commissione intende verificare se ci siano state violazioni della normativa relativa le vendite allo scoperto. 

Bene anche tutte le maggiori piazze borsistiche europee. a Francoforte il Dax guadagna lo 0,49% a 6.125 punti, il francese Cac segna un progresso dello 0,80% a quota 3.170, il londinese Ftse avanza dello 0,22% a 5.636 punti mentre a Madrid l'Ibex sale del lo 0,77% a quota 8.394 punti. 
 
C'è attesa per l'incontro odierno tra il premier Mario Monti e il presidente francese Nicolas Sarkozy. Il vertice, che si terrà all'Eliseo, è in programma per le 17. Mentre l'11 gennaio il presidente del consiglio italiano si recherà a Berlino per incontrare il cancelliere tedesco Angela Merkel.

COMMENTA LA NOTIZIA