Prosegue ripresa del mercato immobiliare, nel 2010 prezzi più orientati verso stabilità (Tecnocasa)

Inviato da Redazione il Gio, 16/09/2010 - 14:21
Da quando è iniziata la fase discendente dei prezzi degli immobili, nella prima parte del 2010 si è registrata la flessione più contenuta. Un sentiment positivo che gli operatori avevano già segnalato nel semestre precedente, parlando di una ripresa della fiducia e di una volontà di acquisto dell'abitazione. La domanda abitativa, in aumento ormai da un anno e la ricerca dell'abitazione da mesi diventata più attiva hanno contribuito al perfezionamento delle compravendite. Sono queste solo alcune delle indicazione emerse nel corso della conferenza stampa del gruppo Tecnocasa dal tema "Il mercato immobiliare e creditizio nel 2010: analisi quotazioni e tendenze", che si è tenuta a Milano. Nel dettaglio, l'analisi dei prezzi mette in luce una contrazione dello 0,5% nelle grandi città, a seguire l'hinterland delle grandi città con un -0,9%. Da ultimo i capoluoghi di provincia con -1,4%. E per l'intero anno? L'ufficio studi di Tecnocasa stima una diminuzione dei prezzi per le grandi città tra -2% e 0%, mentre sul fronte compravendite potrebbero stabilizzarsi intorno alle 615 mila unità. "Non ci saranno quindi improvvise inversioni di tendenza e riteniamo che i prezzi saranno più orientati verso la stabilità - si legge in una nota - L'andamento del mercato del lavoro sarà importante per la determinazione delle decisioni di acquisto, in particolare, di coloro che dovranno ricorrere al mutuo".
COMMENTA LA NOTIZIA