Prosegue la grande rotazione da bond ad azioni, forti afflussi sui fondi azionari Italia

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 04/02/2013 - 11:48


L'ultimo scorcio del mese di gennaio ha confermato la tendenza di inizio anno di una "Great Rotation" versi i fondi azionari. I dati diffusi da EPFR Global evidenziano come i Fondi Azionari abbiano attirato altri 18,7 miliardi di dollari durante l'ultima settimana di gennaio, chiudendo il mese con afflussi tripli rispetto a quelli sui fondi obbligazionari dando quindi adito a chi parla di "grande rotazione" dalle attività a reddito fisso all'equity. I flussi verso i Fondi azionari sono stati positivi per la quarta settimana consecutiva, facendo registrare il più forte inizio d'anno dal 2006.




Debole Pil statunitenese non ferma flussi su azionari paesi sviluppati

I flussi sui fondi azionari dei mercati sviluppati durante l'ultima settimana di gennaio hanno fatto segnare il loro più alto livello settimanale dal secondo trimestre 2008. I dati giornalieri evidenziano una blanda reazione alla notizia che negli Stati Uniti il PIL ha mostrato a sorpresa una battuta d'arresto nel quarto trimestre.


Sui Fondi azionari statunitensi sono andati flussi per oltre 11 miliardi con gli investitori che si sono concentrati su alcune notizie positive sul fronte utili, la posizione ultra-espansiva della politica monetaria della Fed e i buoni numeri del mercato immobiliare.


 


Per quanto riguarda l'Europa, i flussi sono stati solidi verso i fondi azionari dell'area evitando invece i fondi sul singolo paese. L'eccezione sono ancora una volta i Fondi azionari Italia con i flussi al più alto totale settimanale dallo scoppio della crisi finanziaria nonostante l'avvicinarsi delle elezioni politiche.

COMMENTA LA NOTIZIA