Proroga per l’asta Volare. E tra i partecipanti c’e’ chi mugugna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La decisione su chi si aggiudicherà la compagnia aerea Volare, in amministrazione strordinaria, slitta di almeno quindici giorni dopo la decisione della Commissione ministeriale di aprire un’ulteriore fase di rilanci. La notizia non è gradita ad alcuni dei partecipanti tra i quali Alitalia che, all’apertura delle buste avvenuta mercoledì, risultava in vantaggio sui concorrenti. La compagnia di bandiera aveva infatti avanzato un’offerta di 38 milioni di euro, seguita da AirOne con 29, Meridiana-Eurofly con 23, Wind Jet con 20 e Miro Radici Group con investimenti per 33 milioni ma i vertici della compagnia tricolore potrebbero ora decidere di non partecipare all’eventuale seconda fase per ragioni di pportunità, avendo Alitalia appena ricevuto un’iniezione di denaro pubblicto tramite aumento di capitale.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…

BORSA ITALIANA

UniCredit aggrava il passivo giornaliero, -2% a 15,22 euro

Da poco scoccato mezzogiorno UniCredit aggrava il ribasso portando il passivo giornaliero a -2,05%, con il prezzo che scivola a 15,22 euro. Ieri il titolo ha avviato una correzione ribassista dopo il veloce allungo registrato nelle sedute di lunedì e…