Prometeia, redditività settore bancario sostenuta nel 2007 dalle operazioni straordinarie

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 24/06/2008 - 16:27
Il 2007 è stato un anno di accelerazione del processo di consolidamento delle banche italiane. Un consolidamento avvenuto sia attraverso le operazioni di aggregazione tra gruppi medio grandi sia in modo diffuso tra gli altri operatori attraverso l'acquisto e la redistribuzione delle filiali rese disponibili dalle fusioni realizzate. È questo in sintesi quello che è emerso dal primo "Banking Day", un incontro sulle dinamiche competitive delle banche italiane e sulle prospettive dei prossimi anni, promosso da Prometeia. Dall'analisi è emerso che la redditività del settore bancario durante lo scorso anno è stata sostenuta soprattutto dalle operazioni straordinarie, mentre quella ordinaria ha dato un contributo inferiore rispetto al 2006. Il Roe dell'intero sistema si è attestato al 10,6% stabile sul 10.4% del 2006. La "celebre" crisi dei mutui subprime ha generato un duplice effetto sulla redditività delle banche: il primo diffuso è l'aumento generalizzato del costo del funding, il secondo è dovuto alle svalutazioni che hanno penalizzato gli utili da negoziazione concentrate in particolare su alcuni operatori.
COMMENTA LA NOTIZIA